Benvenuti nel sito ufficiale S.S.D. Baseball Novara

1 febbraio 2016
by ssd novara
Commenti disabilitati su IBL 2016: in arrivo altri due talenti per la Crew novarese, Enrico Varin e Giulio Monello. Confermati Gabriele Tealdi e Andrea Gallo.

IBL 2016: in arrivo altri due talenti per la Crew novarese, Enrico Varin e Giulio Monello. Confermati Gabriele Tealdi e Andrea Gallo.

Il cantiere novarese non smette di inserire tasselli importanti all’interno del proprio roster. Dai Rangers Redipuglia, grazie a un accordo siglato direttamente con il presidente Tonzar, arriveranno infatti a rinforzare la franchigia piemontese per l’IBL 2016 l’esplosivo lanciatore Enrico Varin e il giovanissimo ricevitore Giulio Monello.

Si tratta di un doppio colpo per il quale il presidente Pillisio ha voluto ringraziare personalmente il suo omologo giuliano: privandosi di due dei suoi  elementi più promettenti, formatisi nel vivaio locale, ha voluto infatti dare loro la possibilità di mettersi in evidenza nel massimo campionato nazionale, una scelta non così consueta nel mondo del batti e corri nazionale.

enrico varin

Varin, poco più che ventenne, ha cominciato a mostrare le proprie doti con la maglia dei Rangers, in serie B, nell’annata 2014: 45,2 inning lanciati, 4 partite vinte e 1 salvezza su 16 apparizioni sul monte, 1,77 di PGL e una media di strike out a ripresa. Il 2015 in serie A è stato però l’anno della svolta: utilizzato prevalentemente come rilievo, ha totalizzato 26 inning concedendo 15 valide (di cui solo 3 extrabase) per una media PGL di 1,03 su 93 battitori affrontati (25 lasciati al piatto). Nel Playoff 2016 ha lanciato da partente  per 14 innings, media PGL  di 1.29  con una vittoria e nessuna sconfitta, un complete game, 12 k e media battuta sul lanciatore di .186.  Ha già vestito la maglia della nazionale under 21, è nei prospetti di interesse per il prossimo Campionato del Mondo e a Novara cerca la consacrazione per una carriera che può decollare.

monello giulio

Ancora più giovane è il suo compagno di squadra, Giulio Monello: classe 1998, ha fatto parte della nazionale italiana juniores vincitrice dell’Europeo 2015. Ricevitore, lo scorso anno non ha fatto grandissime cose in attacco (190 in media battuta) ma è in difesa che si è espresso al meglio, commettendo solo 3 errori su 172 giocate effettuate (fielding 983) in un ruolo altamente delicato, dove si è alternato con l’altro nuovo arrivo in casa novarese, il venezuelano Jairo Marquez.

Tutti questi nuovi arrivi non mettono certo in secondo piano le conferme di giovani giocatori che l’anno passato avevano già vestito la casacca del Novara.

imgresimgres

Tra i primi due che hanno aderito con entusiasmo al progetto IBL ci sono Gabriele Tealdi e Andrea Gallo. Formatisi nelle giovanili di formazioni cuneesi (rispettivamente Mondovì e Boves), nel 2015 hanno vissuto esperienze differenti. Mentre il promettente pitcher bovesano è stato frenato da diversi acciacchi, potendo mettere insieme solo 15 inning (2,4 la comunque buona media PGL), Tealdi è stato invece protagonista di una stagione di alto livello che l’ha visto vincere il titolo europeo juniores con la maglia azzurra. Anche in campionato, dove è stato indifferentemente impiegato come interno ed esterno, si è dimostrato giocatore affidabile e mazza potente in attacco, totalizzando una media battuta di 258 con 1 fuoricampo, 6 doppi e 5 tripli.

Per entrambi, il 2016 sarà un’annata importante, di rilancio o di conferma, su un palcoscenico di grande prestigio.

27 gennaio 2016
by ssd novara
Commenti disabilitati su Baseball Novara : IBL il roster si arricchisce di nomi italiani

Baseball Novara : IBL il roster si arricchisce di nomi italiani

Dopo tanti nomi oltreoceano, il Baseball Novara sta muovendo i suoi primi passi anche sul mercato italiano. Nel quadro dell’operazione che ha portato l’ex-lanciatore dei piemontesi Brent Buffa alla corte della Fortitudo Bologna, sono giunti in prestito dalla squadra felsinea quattro interessanti prospetti che nel corso delle ultime stagioni si sono fatti valere in IBL e in serie A federale, tutti, o quasi, con maglie differenti da quella della casa madre.

Foto Amaduzzi

Foto Amaduzzi

L’unica eccezione è rappresentata da Lorenzo Dobboletta, 22 anni nativo di Zola Predosa, che proprio con la casacca della Fortitudo ha vinto lo scudetto 2014 ed è stato vice-campione nazionale nel 2015. Ruolo esterno, non è stato impiegato moltissimo a causa della spietata e fortissima concorrenza in casa e quindi verrà a Novara con il desiderio di mostrare il proprio valore. Le statistiche dicono che nel 2014 ha battuto un discreto 267 in regular season con un fielding difensivo perfetto, mentre nel 2015 vanta numeri peggiori con un 143 in regular season e un’estemporanea apparizione sul monte di lancio.

agretti

Chi ha già fatto vedere cose eccellenti, seppur in serie A federale, è Filippo Agretti, 20 anni di Bologna, interno (interbase e seconda base) che nel 2014, in forza all’OM Valpanaro Athletics, è stato il miglior battitore della squadra con 313, mentre l’anno scorso ha fatto ancora meglio nella fila dei Redskins di Imola con un significativo 344 e con un discreto fielding difensivo di 968. Quale curiosità, da segnalare che in entrambe le annate ha totalizzato 96 turni in battuta, collezionando 59 singoli e solo 4 valide extra base. Decisamente un battitore di contatto di grande efficacia.

alex bassani

A rinforzare il monte di lancio italiano, invece, sono stati messi sotto contratto due nomi interessanti: il primo è Alex Bassani, 25 anni di Imola, che nelle ultime due stagioni ha giocato in IBL nei Godo Knights. Utilizzato come rilievo, vanta buoni numeri nella franchigia ravennate: nell’annata appena trascorsa, infatti, ha totalizzato un discreto 3,55 di PGL nella stagione regolare su 12,2 inning lanciati con 2 partite vinte e 1 persa, mentre ancora meglio è andata per lui in Coppa Italia con 1,86 di PGL su 9,2 inning lanciati, 2 partite vinte e 1 persa. L’anno precedente, invece, numeri un po’ peggiori con 5,19 PGL in regular season (17 inning), 1 match vinto e 2 persi, con prestazioni migliori in Coppa Italia: 2,25 PGL su 12 inning, 2 match vinti e nessuno perso.

davide anselmi

Il nome più altisonante tra i nuovi arrivi di casa Bologna è però senza dubbio quello di Davide Anselmi, veronese, 21 anni, anch’egli lanciatore. Punto di forza della nazionale giovanile e già entrato nel giro di quella assoluta, nel 2013 e 2014 ha tentato l’avventura americana con l’organizzazione dei Cincinnati Reds concludendo le due stagioni con un PGL di 4,08 su 17,2 inning nella Arizona League. Nel 2015 è ritornato in Italia giocando con il Nuova Città di Nettuno mettendosi in buona evidenza: le statistiche dicono che nella stagione regolare ha ottenuto 4,15 di PGL su 21,2 inning lanciati, con 3 partite vinte e 1 persa su 10 apparizioni, mentre in Coppa Italia lo score di 1,69 PGL su 21 inning (con 2 match vinti e nessuno perso in  7 presenze) è di tutto rispetto anche se in lui resterà sicuramente il rammarico di aver lanciato nella sfortunata partita decisiva della finale del Trofeo, persa contro Bologna.

Questi quattro giovani arricchiscono una rosa che si sta definendo proprio in questi giorni e di cui faranno parte anche diversi nomi novaresi del presente, del passato e anche del futuro.

25 gennaio 2016
by ssd novara
Commenti disabilitati su Un terzo ed un sesto posto per le formazioni del Novara nel primo Torneo di San Gaudenzio

Un terzo ed un sesto posto per le formazioni del Novara nel primo Torneo di San Gaudenzio

Due ottimi risultati per le due formazioni della Ssd Baseball Novara iscritte alla prima edizione del Torneo di San Gaudenzio organizzato dalla associazione E-20 Sport e disputata nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 gennaio presso il Palaverdi di Novara.

Il girone di qualificazione delle due formazioni azzurre entrambe con la nuova maglia biancazzura e coi ragazzi suddivisi nei teams  Novara Azzurro e Novara Bianco, è stato disputato nella giornata di sabato pomeriggio. Al via anche Porta Mortara Baseball Softball e  Angels Vercelli.

Con una vittoria di misura per 7 a 6 sul team Novara Bianco la formazione degli Angels Vercelli si è qualificata come prima classificata. Seconda classificata la formazione Novara Bianco con due vittorie e una sconfitta, mentre un pareggio tra Novara Azzurro e Porta Mortara Baseball Softball ha comunque  consegnato ai giovanissimi azzurri il terzo posto per migliore coefficiente punti segnati.

Il secondo girone di qualificazione è stato disputato nella mattinata di domenica ed ha visto al via le ragazze del Softball Bollate, le ragazze del Softball La Loggia, i ragazzi di Ares Milano e Baseball Rho.

Le due agguerrite formazioni femminili hanno occupato meritatamente il primo e secondo posto in classifica con La Loggia e Bollate rispettivamente, con Ares Milano a terzo posto e Rho Baseball al quarto.

Nella finali della domenica pomeriggio il Rho Baseball ha superato il Porta Mortara Baseball Softball nella finale per il settimo e ottavo posto.

La formazione Novara Azzurri ha ceduto all’Ares Milano il quinto rango nella seconda finalina di giornata.

Con la  finale pr il terzo posto tra Novara Bianco e Bollate Softball la temperatura del pomeriggio si è decisamente alzata.

Le ragazze bollatesi vanno subito in vantaggio al primo inning segnando tre punti e non subendone.

Ma la macchina difensiva azzurra, che tanto bene aveva fatto nelle prime due partite di Sant’Antonino in Western League, inizia a macinare eliminazioni su eliminazioni.

L’attacco inizia a realizzare e a termine secondo inning è parità sul 3 a 3.

Difesa impeccabile per il Novara nel terzo inning ed altri tre punti portano il Novara Bianco in vantaggio per 6 a 3.

Difesa a mille nel quarto attacco bollatese e zero punti  sul tabellone; il Novara bianco insiste e segna altri tre punti per la meritata e festeggiata vittoria per 9-3.

Poi la finale  che non solo ha visto in campo la sorpresa Angels Vercelli contro le forti ragazze del La Loggia Softball, ma addirittura ha visto la vittoria dei sesiani per 7 a 5 ed è loro il primo nome dell’albo d’oro del Torneo San Gaudenzio.

Il premio per i due giocatori più utili delle formazioni del Novara Baseball sono stati  assegnati dalla organizzazione a Stefano Fornaroli (Novara Azzurro) e Edoardo Pagliarini Fortina (Novara Bianco)

Due ottime giornate che hanno visto al via , tra gli altri, giovani atlete provenienti da due settori giovanili femminili di squadre militanti in Italian Softball League  nonchè formazioni del neo ricostituito settore giovanile del Baseball Novara, team partecipante alla Italian Baseball League.

IMG_3118

La premiazione della formazione Novara Azzurro

La premiazione del Team Novara Bianco

La premiazione del Team Novara Bianco

Fulvia Umer premia Stefano Fornaroli

Fulvia Umer premia Stefano Fornaroli

IMG_3205IMG_3213IMG_3220

IMG_3240

 

 

 

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux